Nell’ambito dell’attività c.d. “sportello d’ascolto” all’interno di un Istituto Scolastico può capitare che un genitore chieda alla Psicologa una relazione sul figlio. La Psicologa può redigerla?

La risposta non si risolve con un sì o con un no. Dipende da vari fattori, uno su tutti il consenso informato.

Nel consenso informato dovrebbe essere specificato dettagliatamente l’obiettivo dell’intervento psicologico relativamente allo sportello d’ascolto ed esplicitata anche tutta la parte relativa alle comunicazioni con gli esercenti la responsabilità genitoriali che esprimono il consenso informato.

Per cui la risposta è: dipende.

Iscriviti alla Newsletter: ricevi aggiornamenti via e-mail e/o via WhatsApp

Condividi questo post

Leave A Comment

Post correlati

Iscriviti alla Newsletter

No spam, il tuo indirizzo e-mail non verrà ceduto a soggetti terzi.

Iscriviti alla Newsletter

No spam, il tuo indirizzo e-mail non verrà ceduto a soggetti terzi.

Total Views: 591Daily Views: 1