Sì, le procedure della testimonianza penale si applicano a quelle dell’ambito civile.
L’articolo di riferimento è il 249 cpc.

In sintesi:

– lo Psicologo si presenta in udienza e comunica al Giudice il vincolo del segreto professionale
– il Giudice se ha motivo di dubitare sulla fondatezza del vincolo del segreto professionale, provvede agli accertamenti necessari. Se risulta infondato, ordina al testimone-psicologo di deporre

In tal caso, lo Psicologo limiterà la testimonianza a quanto strettamente necessario all’adempimento di tale obbligo, in riferimento di quanto appreso nel rapporto professionale al fine della tutela psicologica della persona assistita.

Iscriviti alla Newsletter: ricevi aggiornamenti via e-mail e/o via WhatsApp

Condividi questo post

Leave A Comment

Post correlati

Iscriviti alla Newsletter

No spam, il tuo indirizzo e-mail non verrà ceduto a soggetti terzi.

Iscriviti alla Newsletter

No spam, il tuo indirizzo e-mail non verrà ceduto a soggetti terzi.

Total Views: 212Daily Views: 2