Salve, ho un dubbio. Nel caso di una prestazione che riguarda l’ambito della psicologia del lavoro ad esempio, come la selezione del personale, si tratta di prestazione sanitaria? Oppure no? E quindi nel secondo caso non ci vuole il consenso informato ma solo il consenso per il trattamento dei dati (privacy)?

La selezione del lavoro non rientra nelle prestazioni psicologiche a carattere sanitario. Per cui non entra in gioco l’art. 24 del Codice Deontologico, ma (il nuovo) l’art. 4 comma 1:

La psicologa e lo psicologo, nella fase iniziale del rapporto professionale, forniscono all’individuo, al gruppo, all’istituzione o alla comunità, siano essi utenti o committenti, informazioni adeguate e comprensibili circa le proprie prestazioni, le finalità e le modalità delle stesse, nonché circa il grado e i limiti giuridici della riservatezza.

Iscriviti alla Newsletter: ricevi aggiornamenti via e-mail e/o via WhatsApp

Condividi questo post

By Published On: 3 Ottobre 2023Categories: Domande e Risposte0 Comments on Consenso informato e selezione del personaleTags: , Last Updated: 3 Ottobre 2023

Leave A Comment

Post correlati

Iscriviti alla Newsletter

No spam, il tuo indirizzo e-mail non verrà ceduto a soggetti terzi.

Iscriviti alla Newsletter

No spam, il tuo indirizzo e-mail non verrà ceduto a soggetti terzi.

Total Views: 290Daily Views: 1